Tira gravitazionale della terra aprire la luna

Il Celestron Astro Fi 130 appartiene a una linea di strumenti relativamente nuovi sul mercato. Adatta ai principianti che amano esplorare il cielo notturno ma non sanno da dove cominciare, la serie Astro Fi utilizza la più recente tecnologia Wi-Fi che consente agli utenti di controllare il computer integrato con il proprio smartphone o tablet utilizzando il Celestron SkyPortal gratuito .

L'Astro Fi 130 utilizza un'esperienza completamente "a mani libere" senza la necessità di un controllo manuale, qualcosa che sicuramente delizierà gli utenti e renderà la navigazione ancora più divertente. Ad alcuni potrebbe mancare il touchpad fornito con la maggior parte dei telescopi computerizzati, ma dobbiamo dire che l'Astro Fi non soffre senza di esso.

Specifiche principali di Celestron Astro Fi 130

Design ottico: riflettore newtoniano
Apertura: 5,19" (130 mm)
Lunghezza focale: 25,59" (650 mm)
Rapporto focale: f/5
Oculare 1 lunghezza focale: 25 mm (26x)
Oculare 2 lunghezza focale: 10 mm (65x)
Peso totale del kit: 18 libbre. (8,16 kg)
Tipo di montaggio: forcella singola azimutale computerizzata

Celestron Astro Fi 130: Design

  • Costruzione molto robusta con tubo e treppiede ben costruiti
  • Portatile e leggero per osservazioni in movimento
  • Fa uso di un buon specchio principale parabolico

L'Astro Fi 130 è realizzato pensando ai bambini di età pari o superiore a 13 anni e siamo lieti di scoprire che una volta completamente assemblato offre una discreta portabilità. La costruzione complessiva è giusta per il prezzo e per un telescopio del suo tipo: il tubo è di buona costruzione, mentre il treppiede in alluminio è robusto e fa il suo lavoro, supportando l'intero setup senza sforzo nel suo insieme. Questo riflettore newtoniano, simile agli altri modelli della serie, viene fornito con oculari Kellner da 10 mm e 25 mm, che offrono ingrandimenti rispettivamente di 65x e 26x e un cercatore a punto rosso.

Gli oculari sono sufficienti per iniziare un principiante con l'astronomia, ma poiché l'Astro Fi 130 è un telescopio "veloce", si consiglia di acquistare alcuni oculari Plssl di fascia media per garantire che lo strumento sia completamente attrezzato per una varietà di obiettivi, se si preferisce osservando oggetti del sistema solare o gemme del cielo profondo come nebulose (si apre in una nuova scheda) e galassie (si apre in una nuova scheda) . Telescopi veloci come questo hanno lunghezze focali corte che offrono una visione più ampia del cielo notturno, fornendo un ingrandimento inferiore per ogni dato oculare rispetto a strumenti "più lenti". Il sistema ottico impiega uno specchio principale di forma parabolica.

Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Future plc/Tutto su questo Web) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Future plc/Tutto su questo Web) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Future plc/Tutto su questo Web) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Future plc/Tutto su questo Web) Immagine 1 di 5 (Credito immagine: Future plc/Tutto su questo Web) Immagine 1 di 5

Celestron Astro Fi 130: prima luce e funzionalità

  • Utilizza la tecnologia SkyAlign per un facile allineamento
  • Ottimo per l'osservazione lunare e planetaria, ma alcune viste sono sfocate
  • La batteria si scarica rapidamente a basse temperature

I cieli molto limpidi e scuri di novembre hanno fornito un'eccellente selezione di bersagli per il cielo notturno per testare il coraggio dell'Astro Fi 130. Il secondo pianeta dal sole, Venere (si apre in una nuova scheda), brillava di una brillante magnitudine (si apre in una nuova scheda) di -5,1 e aveva raggiunto il massimo allungamento verso est, rendendolo un bersaglio straordinario insieme a Marte (si apre in una nuova scheda), che è stato facile da individuare con i riflettori da 5,19 pollici di apertura a una magnitudine più sottile di +0,5.

L'Astro Fi utilizza la tecnologia SkyAlign per un semplice allineamento. Allineare lo strumento prima di iniziare le osservazioni è essenziale, poiché rivela al software del telescopio il tuo orientamento relativo al cielo notturno. Con queste informazioni, l'Astro Fi è quindi in grado di ruotare verso l'obiettivo del cielo notturno desiderato.

Sposare il nostro smartphone con il Wi-Fi del telescopio è stato, come previsto, abbastanza intuitivo. La tecnologia Celestron SkyAlign ha reso l'allineamento del telescopio indolore poiché abbiamo scelto tre stelle luminose per assistere con la procedura. Il bello della configurazione è che non è necessario sapere nulla del cielo notturno per goderselo, ma serve anche come strumento per imparare a orientarsi nei cieli ti consigliamo di acquisire quante più informazioni sugli oggetti stai guardando il più possibile, soprattutto se tu o la tua famiglia siete appassionati di un hobby serio per osservare le stelle. Se non sei sicuro di cosa osservare la tua prima notte, l'app Celestron SkyPortal (si apre in una nuova scheda) ti consiglia gli oggetti, una funzione che sarà particolarmente utile per gli astronomi alle prime armi. Tuttavia, vale la pena notare che, mentre SkyPortal vanta un catalogo di centinaia di migliaia di bersagli, l'Astro Fi 130 non ha le capacità ottiche per individuarli tutti.

Nelle sere particolarmente fredde, la carica della batteria può essere scaricata rapidamente e i telescopi "motorizzati" possono avere difficoltà, come abbiamo scoperto con l'Astro Fi 130 in condizioni particolarmente gelide. Consigliamo l'acquisto di una batteria ricaricabile da 12V (si apre in una nuova scheda), soprattutto perché non c'è proprio nessun'altra opzione: l'Astro Fi non può funzionare senza l'app; la rotazione manuale del telescopio non è possibile e deve disporre di una fonte di alimentazione per funzionare completamente. Purtroppo questo rende il telescopio inutilizzabile se l'impianto Wi-Fi cessa di funzionare in un dato momento. Tuttavia, nonostante il difetto, siamo lieti di scoprire che il tubo stesso può essere aggiunto a un'altra montatura, a condizione che utilizzi un attacco a coda di rondine Vixen, per chi ama passare dalla rotazione manuale dello strumento a quella computerizzata.

(Credito immagine: Celestron)

Le viste della luna (si apre in una nuova scheda) sono buone attraverso l'Astro Fi ma non erano estremamente nitide. Per un telescopio principiante, tuttavia, questo non è un grosso problema poiché l'ottica ha fornito un ingrandimento sufficiente del terreno craterizzato. Abbiamo osservato il nostro satellite naturale nella sua fase gibbosa calante (si apre in una nuova scheda), dove il terminatore ha offerto splendide viste su una selezione di crateri e rille, ravvivati ​​dalla luce solare che colpisce l'aspra superficie lunare.

Nonostante l'inquinamento luminoso della luna, l'Astro Fi è stato comunque in grado di individuare facilmente Venere e Marte nelle vicinanze. Le viste dei pianeti erano come previsto data la gamma ottica piccola ma leggermente sfocata nel campo visivo. Ruotando lentamente il focheggiatore, siamo riusciti a portare un tocco di nitidezza alla nostra visuale; Il disco rosa salmone di Marte in particolare si è mostrato bene, con una calotta polare marziana distinguibile nel nostro campo visivo.

Il focheggiatore non è fabbricato per la messa a punto e ci sono rimaste viste che saltavano tra l'osservazione degli estremi qualcosa da tenere a mente quando si ottengono le migliori viste del target prescelto. Una volta istruito, l'Astro Fi ci ha portato nella costellazione di Andromeda dove abbiamo osservato la sua galassia Messier 31, conosciuta molto più semplicemente come Galassia di Andromeda, uno spettacolo piacevole che è appena migliorato e visibile come una debole macchia con un rigonfiamento luminoso al centro.

Celestron Astro Fi 130: Verdetto

Ad un prezzo eccezionalmente basso, l'Astro Fi è un buon telescopio che vanta una tecnologia all'avanguardia e una discreta quantità di supporto per coloro che hanno appena iniziato nell'hobby dell'astronomia. Il telescopio è portatile, il che lo rende adatto come cannocchiale "prendi e vai", ma ti consigliamo di portare con te un affidabile alimentatore da 12V data la tendenza della batteria a perdere la carica in condizioni di freddo.

Dotato di oculari, cercatore a punto rosso e un robusto treppiede, tutto il necessario per le tue sessioni di osservazione è incluso nella confezione, tuttavia, ti consigliamo di aggiornare molti degli accessori per ottenere risultati ottimali dal sistema ottico del telescopio. Le viste del sistema solare possono essere leggermente sfocate se si spinge oltre le capacità del telescopio, ma nel complesso siamo colpiti dall'abilità di osservazione dell'Astro Fi 130.

Ir arriba