Urano entro il 2049: Ecco perché gli scienziati vogliono che la NASA manda una missione di punta allo strano pianeta

Gli Skywatcher potranno finalmente provare l'emozione di osservare le "stelle cadenti" anche questa settimana, quando la pioggia di meteoriti di April Lyrids arriverà dopo una siccità di meteoriti durata tre mesi.

Per coloro che amano guardare il cielo notturno per vedere le meteore , popolarmente denominate stelle "cadenti" o "cadenti", negli ultimi mesi è stato piuttosto tranquillo. Ci sono molti sciami meteorici che si verificano nel corso dell'anno, ma solo dieci sono riconosciuti come i "principali" eventi meteorici. L'ultima pioggia di questo tipo a verificarsi è stata la pioggia di meteoriti Quadrantid il 3 gennaio. Da allora, non ci sono stati altri sciami meteorici degni di nota da cercare.

Infine, dopo 109 giorni più di 15 settimane avremo l'opportunità di goderci di nuovo lo spettacolo notturno con le April Lyrids.

La pioggia di meteoriti Lyrid è nota da millenni. I registri delle cronache cinesi mostrano che compaiono regolarmente almeno dal 687 a.C

Nel suo lungo libro, Meteor Showers and their Parent Comets, (Cambridge University Press, 2006), l'autore Peter Jenniskens ha osservato che la pioggia annuale di Liridi "è sempre stata la mia preferita. Dopo i bassi tassi nei freddi mesi di febbraio e marzo, questo la doccia è la proverbiale rondine della primavera per gli osservatori nell'emisfero settentrionale".

Si prevede che la versione 2022 delle Lyrids raggiungerà il suo massimo venerdì (22 aprile) nelle ore mattutine. Il punto radiante di emanazione di queste meteore è di circa 6 gradi a sud-ovest della brillante stella bluastra Vega nella costellazione della Lira , che sta ascendendo il cielo di nord-est durante le ore serali e si trova praticamente in alto all'alba. La luna, un giorno in meno rispetto all'ultimo quarto , tuttavia, interferirà in qualche modo con la luce delle meteore.

È probabile che qualsiasi meteora il cui percorso, esteso all'indietro, vada entro pochi gradi da Vega sia una Liride. Le Liridi sono ricche di deboli meteore, occasionalmente luminose. Sono considerati uno dei più deboli dei display principali. Rispetto alle Perseidi di agosto e alle Geminidi di dicembre, che possono produrre molte dozzine di avvistamenti di meteoriti nel corso di un'ora di guardia, le Liridi generalmente producono solo da 10 a 20 meteore all'ora al massimo.

Di solito, questa pioggia è superiore a un quarto di potenza massima due giorni prima e dopo il massimo, quindi se il tempo nella tua zona è instabile la mattina del 22, hai ancora la possibilità di catturare qualche Lyrid un giorno o due prima o dopo il periodo della loro massima attività.

Ma c'è sempre la piccola possibilità di una sorpresa.

1803: Una tempesta di meteore

Le Liridi di aprile a volte hanno fornito spettacoli spettacolari, come nel 687 a.C. quando i documenti cinesi dicevano che "le stelle cadevano come pioggia" e almeno altre dozzine di volte da allora. Viene spesso raccontata la storia di come i residenti di Richmond, in Virginia, furono fatti alzare dal letto dalla campana del fuoco la mattina del 20 aprile 1803. L'incendio scoppiato nell'armeria fu rapidamente estinto, ma questo diede ai cittadini un possibilità di vedere meteore cadere in gran numero da tutte le parti del cielo.

Un altro resoconto era una lettera, pubblicata nel Registro di Raleigh, Carolina del Nord:

"Noi sottoscritti… essendo mercoledì sera, 20 aprile, fuori ad una festa di pescatori, e tornando a casa verso l'una di notte, siamo stati allarmati dall'apparizione di una stella cadente; l'intero emisfero fino in fondo come il prolungamento dell'orizzonte, sembrava essere illuminato; le meteore non mantenevano una direzione particolare, ma sembravano muoversi in ogni direzione. Abbiamo osservato il fenomeno per The This Web forse per mezz'ora con stupore, durante il quale non è apparso alcun intervallo. Abbiamo sentito distintamente un sibilo nell'aria, ma non ho sentito rapporti. Le affermazioni di cui sopra possono essere considerate fatti. "(Firmato da quattro uomini).

Altri resoconti simili provenivano da New York, Massachusetts, New Hampshire e Delaware.

Lo scoppio della meteora del 1803 fu del tutto inaspettato. Si sapeva molto poco delle meteore nel XVIII e XIX secolo, ad eccezione del leggero aumento del loro numero ogni anno all'inizio di agosto. Oggi sappiamo che il capostipite delle meteore Lyrid è la cometa Thatcher , che gira intorno al sole in un'orbita di circa 415 anni ed è stata vista l'ultima volta nella primavera del 1861.

Altre sorprese

Nel 1922 fu segnalata una breve esplosione di 100 meteore all'ora. Nel 1982, i tassi raggiunsero inaspettatamente 90 per una singola ora e uno sbalorditivo da 180 a 300 all'ora per pochi minuti. "È davvero possibile che molte esplosioni di Lyrid passate siano state perse semplicemente a causa di lacune osservative", scrive Paul Roggermans in Handbook for Visual Meteor Observations (Sky Publishing Corporation, 1989).

Quindi forse non sarebbe male impostare la sveglia alle 3 o alle 4 del mattino del 22 aprile per una breve occhiata fuori dalla finestra, nonostante il chiaro di luna.

Ehi . . . non si sa mai.

Attrazioni in arrivo

Il prossimo significativo spettacolo meteorico è previsto per la prima settimana di maggio, l' Eta Aquarids . Questa pioggia è uno degli eventi annuali più popolari per gli osservatori di meteoriti nell'emisfero australe; uno dei migliori acquazzoni annuali. Sfortunatamente, gli osservatori del nord sono ostacolati dalla bassa quota del radiante di questo acquazzone, oltre all'arrivo del crepuscolo dell'alba proprio mentre appare il radiante. I meteoroidi prodotti da questa pioggia possono essere fatti risalire alla cometa di Halley . Il picco per gli Eta Aquarids 2022 è previsto per la mattina del 6 maggio.

Ma c'è una seconda pioggia di meteoriti a maggio che potrebbe benissimo finire per essere la migliore dell'anno.

Un display meteorico "tutto o niente".

Non molte persone hanno sentito parlare della doccia Tau Herculid . Normalmente, non produce più di qualche meteora durante un'intera notte di guardia. Ma le cose sono cambiate radicalmente quando alla fine del 1995 il nucleo della cometa 73P/Schwassmann-Wachmann 3 (il corpo genitore della doccia) si è frammentato. Ora un certo numero di dinamici di meteoriti hanno confermato ciò che avevo suggerito l'anno scorso : un flusso di particelle espulse durante la rottura della cometa potrebbe produrre uno scoppio drammatico alla fine di maggio 2022.

Questa previsione, tuttavia, è incerta perché nessuno sa con certezza quanto velocemente l'espulsione della polvere di cometa fresca abbia lasciato il nucleo in disintegrazione di 73P. Tuttavia, siamo tutti d'accordo sul fatto che qualunque cosa accada avrà luogo intorno all'1:00 EDT (0500 GMT) del 31 maggio. Questo è un momento splendido per la metà meridionale del Nord America, inclusi praticamente tutti gli Stati Uniti contigui (il crepuscolo serale interferirà per il Pacifico nord-ovest e praticamente tutto il Canada). Ancora meglio, la luce della luna, un giorno dopo la sua nuova fase, non interferirà.

La nuvola di detriti cometari colpirà la Terra a una velocità molto bassa di 10 miglia (16 chilometri) al secondo, che normalmente produrrebbe debolissime meteore. Tuttavia, le piogge radianti saranno alte nel cielo per le Americhe e lo sciame di meteoroidi potrebbe rivelarsi abbastanza denso da produrre comunque uno spettacolo visivo spettacolare.

Space.com fornirà maggiori dettagli su questo potenziale nuovo meteorite nelle settimane a venire, quindi restate sintonizzati!

Joe Rao è istruttore e docente ospite all'Hayden Planetarium di New York . Scrive di astronomia per la rivista di storia naturale , l' almanacco degli agricoltori e altre pubblicazioni. Seguici su Twitter @Spacedotcom e su Facebook .

Ir arriba