Worm Moon 2022: March Full Moon brilla con Planet Trio

La luna piena di marzo, la Luna del Verme, si verificherà negli Stati Uniti orientali alle 3:17 del 18 marzo (0717 UTC) secondo l'Osservatorio navale degli Stati Uniti (si apre in una nuova scheda). A New York la luna sorge alle 19:39 ora locale (si apre in una nuova scheda), circa 33 minuti dopo il tramonto.

La luna sarà nella costellazione della Vergine. Alle 1:06 ora locale di New York (si apre in una nuova scheda) il 18 marzo la luna piena appena prima del plenilunio attraverserà il meridiano, il che significa che raggiungerà il punto più alto del cielo, a sud per gli osservatori dell'emisfero settentrionale. A quel punto, raggiunge la sua massima elevazione, 54 gradi. In altre città, come Chicago, Seattle o San Francisco, la sua elevazione sarà simile; ci saranno anche piccole differenze nell'ora locale in cui raggiunge quella quota. A Chicago, ad esempio, la luna attraversa il meridiano all'1:03 del 18 marzo e raggiunge i 53 gradi (si apre in una nuova scheda), a Seattle lo farà all'1:26 ora locale (si apre in una nuova scheda) e saranno a 46 gradi, a San Francisco sono le 00:14 e l'altitudine sarà di 71 gradi (si apre in una nuova scheda).

L'altitudine dipende in gran parte dalla latitudine; più bassa è la latitudine, più alta apparirà la luna nel cielo. L'ora dipende dalla propria longitudine. L'altitudine della luna raggiungerà un massimo per gli osservatori a circa 5 gradi di latitudine, che corrisponde a città come Bogotà, Cayenne, Guyana francese o Abidjan. Man mano che ci si sposta più a sud, la sua elevazione comincerà a diminuire, anche se sarà verso nord, quindi a Sydney, in Australia, che si trova a circa 33 gradi a sud, la luna sarà alta circa 46 gradi quando attraverserà il meridiano alle 12:37 sono il 18 marzo

Cosa causa la luna piena?

La luna piena si verifica quando la luna si trova esattamente sul lato opposto della Terra rispetto al sole. A differenza dei tempi della posizione apparente della luna nel cielo, il tempo delle fasi lunari dipende dalla posizione della luna rispetto alla Terra e al sole. Ciò significa che la luna piena si verifica contemporaneamente ovunque sulla Terra, con le ore e i minuti che cambiano solo a causa dei fusi orari. Quindi, mentre la luna piena è alle 3:17 a New York, ciò corrisponderà alle 18:17 dello stesso giorno a Sydney.

Le lune piene sono un bersaglio facile per binocoli o piccoli telescopi, ma possono essere quasi deludenti perché la luna è così luminosa che la superficie perde contrasto. Un problema è la mancanza di ombre; stiamo vedendo la superficie lunare a mezzogiorno sulla luna, quindi il sole (dalla prospettiva di una persona in piedi sulla luna) è direttamente sopra la testa. Detto questo, sono disponibili filtri lunari che possono far risaltare alcune funzionalità. Se si aspetta qualche giorno dopo la luna piena o si osserva qualche giorno prima, le ombre mettono in risalto più dettagli.

Pianeti visibili

La luna piena avviene due giorni prima che Venere raggiunga il suo massimo allungamento occidentale, il che significa la sua più grande separazione apparente dal sole. Poiché la separazione è in direzione ovest, significa che Venere sorgerà molto prima del sole. Il 18 marzo Venere sorge alle 4:53 a New York (si apre in una nuova scheda), mentre il sole sorge alle 7:02

Venere sarà di magnitudine -4,4, rendendolo l'oggetto più luminoso del cielo dopo la luna. Per gli osservatori alle latitudini medio-settentrionali, il pianeta raggiungerà circa 15 gradi sopra l'orizzonte sud-orientale entro le 6:30 ora locale. Gli Skywatcher alle latitudini più meridionali avranno vita più facile; quando ci si sposta verso sud, l'angolo del percorso che i pianeti prendono rispetto alle stelle sullo sfondo è più ripido rispetto all'orizzonte. A Mobile, Alabama, Venere sorge alle 4:37 (si apre in una nuova scheda) ora locale e il sole sorge alle 6:29 (si apre in una nuova scheda), quindi mezz'ora prima dell'alba il pianeta è alto 16 gradi , e ad Honolulu, dove il sole sorge alle 6:37, il pianeta raggiunge i 26 gradi entro le 6:00

Mercurio sarà anche una stella del mattino, sebbene sia molto più vicino al sole e quindi molto più difficile da osservare. Da New York (e da altre località del Nord America) il pianeta sarà solo 3 gradi sopra l'orizzonte all'alba (si apre in una nuova scheda). Gli osservatori dell'emisfero australe vedranno il pianeta salire molto più in alto; a Sydney, ad esempio, Mercurio si trova a 9 gradi sopra l'orizzonte orientale alle 6:30 ora locale; il sole sorge alle 6:56 del 18 marzo.

Marte è visibile anche nel cielo prima dell'alba, sorgendo alle 5:08 a New York il 18 marzo e raggiungendo un'altitudine di 17 gradi all'alba alle 7:02 Guardando a sud-est da New York City verso le 6:00 si vedrà Marte e Venere accoppiati, con Marte sotto Venere sopra ea sinistra di Marte. Nella stessa data gli abitanti di Sydney vedranno i due pianeti molto più in alto entro le 6:00 ora locale, a circa 33 gradi a est, con Marte più in alto ea destra di Venere.

Giove è effettivamente invisibile; a New York, sorge alle 6:49 e tramonta alle 18:08 del 18 marzo, quindi è davvero un oggetto diurno. Saturno è un po' più facile; sorge a New York verso le 5:40 ora locale e all'alba è di 14 gradi a sud-est. Saturno formerà un triangolo grezzo con Venere e Marte, ma sarà comunque una sfida vederlo poiché sarà basso rispetto all'orizzonte. Anche in questo caso, gli osservatori dell'emisfero australe avranno vita più facile; a Sydney Saturno sarà alto circa 20 gradi entro le 6 del mattino ora locale con Venere sopra e alla sua sinistra e Marte a destra.

costellazioni

La Luna Piena del Verme sarà nella costellazione della Vergine. (Credito immagine: app SkySafari)

La luna piena condivide il cielo con diverse costellazioni invernali luminose. Durante la seconda metà di marzo Orione è visibile la prima metà della notte, iniziando la sera in alto a sud verso le 20:00 ora locale alle latitudini medio-settentrionali. Vicino a Orione ci sono Toro e Gemelli, e appena a sud-est di Orione c'è Canis Major, il Grande Cane, casa di Sirio, la stella più luminosa del cielo. Tutte e tre le costellazioni sono abbastanza luminose da non essere sopraffatte dalla luna piena, nemmeno nelle aree urbane.

Guardando ad est si vedrà Leo sopra la luna, e girando a nord si incontra l'Orsa Maggiore. Segui le "indicazioni" nella ciotola del mestolo verso Polaris, la stella polare, e continua a girare a sinistra verso il lato occidentale di Polaris, verso la caratteristica forma a "W" di Cassiopea, la leggendaria regina e moglie di Cefeo.

Perché la luna piena di marzo è chiamata "Luna del verme"?

La luna piena di marzo è chiamata Luna del Verme nell'Almanacco del Vecchio Contadino e si suppone si riferisca all'emergere dei lombrichi. I nativi nordamericani avevano altri nomi per questo. Secondo l'Ontario Native Literacy Project, i popoli Ojibwe (o Anishinaabe) la chiamavano Ziissbaakdoke Giizas, la Sugar Moon, come era quando veniva raccolta la linfa dell'acero; questa lunazione segna anche il nuovo anno di Anishinaabe.

Il Tlingit del Pacifico nord-occidentale chiama la luna piena di marzo Hentanax Kayaan'i Ds, o Black Bear Moon, o "le piante subacquee germogliano" mentre l'Haida lo chiamava Xitgas Kungay, o "Noisy Goose moon", secondo il Tlingit Moon and Tide Risorsa didattica (si apre in una nuova scheda) pubblicata dall'Università dell'Alaska a Fairbanks.

Nell'emisfero australe, marzo è la fine dell'estate e i Mori della Nuova Zelanda hanno descritto il mese lunare da febbraio a marzo (misurato tra le successive lune nuove, con la luna piena a metà strada) come Paenga-whwh o "Tutta paglia è ora accatastato ai confini delle piantagioni", secondo l'Enciclopedia della Nuova Zelanda.

In Cina, il calendario lunare tradizionale (si apre in una nuova scheda) chiama la lunazione di marzo il secondo mese, Xingyu, il mese dell'albicocca, per quando fioriscono gli alberi omonimi. Per alcuni gruppi di musulmani la luna piena segnerà Lailat al Bara'ah, chiamata anche la notte del perdono. In alcune comunità sciite, il giorno è anche noto per essere il compleanno del dodicesimo imam

Puoi seguire This Web.com su Twitter @Spacedotcom e su Facebook.

Ir arriba