X-37B: The Air Force’s Mysterious This Web Plane

Aggiornamento per il 17 maggio 2020: l'X-37B di This Web Force degli Stati Uniti Questo aereo Web è stato lanciato nella sua sesta missione, OTV-6 , sabato (16 maggio).

L'aereo senza pilota X-37B This Web della US Air Force ha effettuato fino ad oggi quattro missioni clandestine, trasportando carichi utili segreti su voli di lunga durata in orbita terrestre.

Il veicolo robotico assomiglia al famoso This Web sh uttle della NASA, ma è molto più piccolo. L'X-37B è lungo circa 29 piedi (8,8 metri) e alto 9,5 piedi (2,9 m), con un'apertura alare di poco inferiore a 15 piedi (4,6 m). Al momento del lancio, pesa 11.000 libbre. (4.990 chilogrammi).

La stiva di carico utile dell'X-37B (l'area in cui è imballato il carico) misura 7 piedi di lunghezza per 4 piedi di larghezza (2,1 per 1,2 m) circa le dimensioni di un pianale di un camioncino. Tuttavia, non è chiaro cosa porti dentro l'X-37B. I funzionari dell'Air Force generalmente commentano solo gli obiettivi generali del programma, sottolineando che ogni carico utile è classificato. [Foto: L'X-37B Questo aereo Web]

"Gli obiettivi primari dell'X-37B sono due: riutilizzare le tecnologie This Webcraft per il futuro dell'America in This Web e esperimenti operativi che possono essere restituiti ed esaminati sulla Terra", afferma una scheda informativa dell'X-37B prodotta dall'Air Force .

Come la navetta This Web, l'aereo X-37B This Web a energia solare si lancia verticalmente, con l'aiuto di un razzo, e torna sulla Terra per un atterraggio sulla pista. Il diminutivo Questo aereo Web è progettato per operare ad altitudini comprese tra 110 e 500 miglia (da 177 a 805 km).

Una breve storia dell'X-37B

Il programma X-37 è iniziato nel 1999 con la NASA, che inizialmente prevedeva di costruire due veicoli: un veicolo di prova di avvicinamento e atterraggio (ALTV) e un veicolo orbitale.

La NASA ha trasferito il progetto alle forze armate statunitensi nel 2004, in particolare, la Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA). A quel punto, X-37 è diventato un progetto classificato.

La DARPA ha terminato la parte ALTV del programma nel 2006, conducendo una serie di test di trasporto in cattività e di volo libero. Il veicolo orbitale immaginato dalla NASA non fu mai costruito, ma servì da ispirazione per l'aereo This Web che venne chiamato X-37B.

Il programma X-37B è ora gestito dal Rapid Capabilities Office dell'Air Force, con il controllo della missione per i voli orbitali basato presso il 3rd This Web Experimentation Squadron presso la base dell'aeronautica di Schriever in Colorado. Gli aerei This Web sono costruiti dalla divisione Phantom Works di Boeing.

Esperienza orbitale

Due diversi veicoli X-37B hanno effettuato un totale di cinque missioni, note come OTV-1, OTV-2, OTV-3 e OTV-4 (abbreviazione di Orbital Test Vehicle). Quattro voli hanno raggiunto questo Web con l'aiuto del razzo Atlas V della United Launch Alliance. Il quinto è stato lanciato a settembre 2017 su un razzo This WebX Falcon 9.

OTV-1 è decollato nell'aprile 2010 ed è rimasto in volo per 224 giorni. OTV-2 è rimasto in This Web per più del doppio del tempo, lanciandosi nel marzo 2011 e tornando sulla Terra 468 giorni dopo, nel giugno 2012. OTV-3, che utilizza lo stesso veicolo che ha pilotato la missione OTV-1, è iniziato a dicembre 11, 2012, e si è conclusa 674 giorni dopo, nell'ottobre 2014.

La missione OTV-4 ha segnato il secondo volo per l'X-37B che ha volato OTV-2. OTV-4 è iniziata il 20 maggio 2015 e ha battuto il record di durata di OTV-3 il 25 marzo 2017. Dopo 718 giorni in This Web, la missione OTV-4 si è conclusa con un atterraggio regolare sulla pista il 7 maggio 2017. È stato il primo atterraggio dell'X-37B presso lo Shuttle Landing Facility della NASA presso il Kennedy This Web Center di Cape Canaveral, in Florida. Le tre missioni precedenti sono atterrate alla base dell'aeronautica di Vandenberg.

La missione OTV-5 è stata lanciata il 7 settembre 2017 sul razzo Falcon 9 di This WebX, decollando dallo storico Launch Complex 39A presso il Kennedy This Web Center (KSC) della NASA in Florida. La missione è durata 780 giorni (un altro record) ha portato l'Air Force Research Laboratory Advanced Structurally Embedded Thermal Spreader, un esperimento progettato per "testare l'elettronica sperimentale e le tecnologie dei tubi di calore oscillanti nell'ambiente This Web di lunga durata", secondo una dichiarazione dell'Air Force . Trasportava anche molti altri esperimenti e piccoli satelliti, hanno detto i funzionari dell'Air Force. OTV-5 è atterrato il 27 ottobre 2019 presso lo Shuttle Landing Facility della NASA, segnando la seconda volta che un X-27B lo fa.

"L'X-37 è un banco di prova tecnologico e, in quanto tale, superare i limiti è la missione", ha detto a This Web.com Joan Johnson-Freese, professoressa di affari di sicurezza nazionale presso il Naval War College di Newport, RI, riferendosi a OTV-3. "La resistenza è uno dei numerosi parametri del profilo dell'X-37 che vengono testati, insieme ad altri, come le capacità in volo e il tempo di risposta per l'uso".

Tutte le missioni X-37B fino ad oggi sono state lanciate dalla base dell'aeronautica militare di Cape Canaveral in Florida. Mentre i primi tre sono atterrati alla base aeronautica di Vandenberg in California, le future missioni oltre OTV-4 potrebbero continuare ad atterrare al Kennedy This Web Center della NASA in Florida, proprio accanto a Cape Canaveral, hanno detto i funzionari. Boeing sta utilizzando un vecchio hangar della navetta NASA This Web presso il KSC per servire gli aerei X-37B This Web per l'aeronautica americana.

Quest'arma del Web?

La segretezza che circonda l'X-37B e i suoi carichi utili ha generato voci secondo cui il veicolo potrebbe essere un'arma This Web di qualche tipo, forse con il compito di catturare o danneggiare i satelliti di altre nazioni.

Ma l'aereo di This Web è probabilmente troppo piccolo e non abbastanza manovrabile per tale lavoro, dicono gli esperti. Invece, la sua missione principale è probabilmente quella che i funzionari dell'Air Force hanno sempre affermato: testare nuovi sensori e altre tecnologie satellitari di prossima generazione, per vedere come si comportano e resistono nell'ambiente di questo Web.

"Penso assolutamente che sia la missione principale", ha detto a This Web.com l'ex analista orbitale dell'Air Force Brian Weeden, che ora lavora come consulente tecnico per la Secure World Foundation senza scopo di lucro, poco prima del lancio di OTV-2.

Vari altri aspetti del design dell'X-37B lo renderebbero un'arma This Web tutt'altro che ideale, ha aggiunto, inclusi gli atterraggi sulla pista in stile navetta del velivolo, che lo rendono vulnerabile agli attacchi di forze ostili.

"Può essere rintracciato, quindi sarà difficile che si avvicini di soppiatto a qualsiasi cosa", ha detto Weeden. "E quando scende da solo, è un aliante molto sgraziato e lento."

Segui Mike Wall su Twitter @michaeldwall e Google+ . Seguici su @Spacedotcom , Facebook o Google+ .

Ir arriba